RSS
 

Posts Tagged ‘adempimenti’

Agenti immobiliari: ecco le indicazioni per “mettersi in regola”

04 mar

Gli agenti immobiliari, ci segnala ANAMA, iscritti a ruolo che esercitano l’attività nelle
forme previste dalla legge, entro il 12 maggio 2013 ( ai sensi dell’art. 11
del D.M. 26.10.2011 ) devono aggiornare la propria posizione presso la
Camera di Commercio della Provincia nel cui circondario hanno
stabilito la sede principale della propria attività, compilando e
trasmettendo telematicamente il modello “Mediatori”, sezione
“Aggiornamento posizione RI/REA” per ciascuna sede o unità locale.
Questi modelli si trovano allegati al D.M. 26.10.2011 (vedi testo
integrale) e l’obbligo di aggiornamento delle posizioni di tutti gli agenti
immobiliari italiani scade il 12 maggio 2013. il tutto a seguito della
pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 2012 n. 10 dei relativi decreti ministeriali.

A) Per le nuove iscrizioni di imprese o persone fisiche, occorre compilare la modulistica contenuta nel Decreto per presentare la domanda di iscrizione.
Una volta che il competente ufficio della CCIAA ha ricevuta la domanda, provvede:
- ad assegnare immediatamente la rispettiva qualifica professionale;
- ad avviare contestualmente la verifica circa il possesso dei requisiti da concludersi entro 60 giorni;
- ad iscrivere i relativi dati nel Registro delle imprese, nel caso l’attività denunciata venga svolta in
forma di impresa, oppure nell’apposita sezione del REA, e qualora l’attività non venga svolta in
forma di impresa (in questa seconda categoria ricadono, per esempio i dipendenti abilitati che
lavorano per conto di aziende di intermediazione immobiliare).
Se mancano i requisiti e la CCIAA accerti la mancanza dei requisiti necessari per l’esercizio dell’attività, viene disposto, con provvedimento del conservatore, il divieto di prosecuzione dell’attività, salvo la regolarizzazione della stessa entro il termine di 30 giorni.

B) Per l’aggiornamento delle posizioni in attività (passaggio dai ruoli soppressi al registro imprese o al rea) è obbligatorio compilare la sezione «Aggiornamento posizione RI/REA» del modello «ARC» per ciascuna sede o unità locale e farla giungere all’ufficio competente della CCIAA, in via telematica, entro e non oltre il 12 maggio 2013. Ciò ai fini dell’aggiornamento delle posizioni nel Registro delle Imprese e nel REA, con l’avvertenza di inoltrare la comunicazione all’ufficio del registro delle imprese della Camera di commercio nel cui circondario hanno stabilito
la sede principale.
Cosa si rischia? L’inibizione alla continuazione dell’attività mediante apposito provvedimento del Conservatore del registro delle imprese e,cioè, entro il termine fissato del 12 maggio 2013.

C) Per le posizioni non in attività che sono le persone fisiche iscritte nel ruolo, che non svolgono l’attività presso alcuna impresa alla data del 12 maggio 2012, sono tenuti alla compilazione della sezione apposita «Iscrizione sezione TRANSITORIO» del modello «ARC» tutti coloro che, in qualifica professionale, non svolgono l’attività ma non vogliono perdere l’abilitazione. Tale comunicazione che va fatta sempre in via telematica e inoltrata alla Camera di Commercio entro il 12 maggio 2013.